L’incontro con il soldato scrittore Harry Parker

Punteggio articolo
[Voti: 0 Media voto: 0]
image_pdfimage_print

Harry Parker (1983), figlio di un generale inglese che è stato vicecomandante delle forze Nato in Afghanistan, si è arruolato a sua volta nell’esercito britannico a 23 anni e ha prestato servizio col grado di capitano nel 2007 in Iraq e nel 2009 in Afghanistan, dove in seguito all’esplosione di un ordigno ha perso entrambe le gambe. Vive a Londra, dove ora si dedica alla scrittura e al disegno.

Anatomia di un soldato è il suo primo romanzo: racconta le vicende di un giovane soldato inglese impegnato in una campagna militare in Medio Oriente e di due ragazzi di un villaggio locale, facendole descrivere in prima persona, capitolo dopo capitolo, dalla voce di una serie di oggetti che i protagonisti possiedono o con cui entrano in contatto. 

 

Si è svolto in teatro l’ incontro con lo scrittore inglese Harry Parker, promosso dalla Libreria Arcadia di Rovereto e dal dipartimento di Lettere del Liceo, con la collaborazione di Martina Testa, traduttrice ed editor della casa editrice Sue.

All’incontro gli spettatori erano più di 200, di 12 classi diverse, quasi nessuno aveva già letto il libro…eppure sono stati in silenzio, per quasi due ore, ad ascoltare.

Non sempre succede. Ma quando un’anima d’artista s’incarna in un corpo di soldato, la storia è non solo vera, ma piena di speranza. Ed è bellissimo leggerla e starla a ad ascoltare.Grazie ad Harry Parker, grazie al team di Arcadia!

Condividi su...
Share on Facebook0Share on Google+0Tweet about this on TwitterShare on LinkedIn0