“Nessuno può fermarmi” con caterina Soffici

Punteggio articolo
[Voti: 1 Media voto: 2]
image_pdfimage_print

Venerdì 23 febbraio più di 150 studenti di 9 classi del nostro Liceo (5AC, 5BC, 5BL, 5CS, 5DS, 4AC, 3AL, 3BS, 2CS) si sono incontrati con la scrittrice Caterina Soffici per dialogare sul suo nuovo romanzo,”Nessuno può fermarmi”, che prende spunto da una pagina di storia sconosciuta ai più: l’arresto e la deportazione di più di 1000 italiani residenti a Londra durante la seconda guerra mondiale, la morte di centinaia di loro in seguito all’affondamento del transatlantico che li trasportava, l’Arandora Star.
L’incontro è stato promosso dalla Libreria Arcadia di Rovereto, in collaborazione con l’editore Feltrinelli e il Dipartimento di Lettere del Liceo; gli studenti non sono stati solo spettatori o ascoltatori , ma hanno partecipato attivamente all’incontro: un buon numero ha letto preventivamente il romanzo, discutendone in classe ed elaborando domande da porre all’autrice, molti altri hanno acquistato il libro per una lettura personale o per la biblioteca di classe. Data l’ accuratezza dell’indagine storica svolta da Caterina Soffici – giornalista che da anni vive a Londra – e la sua bravura di narratrice, il romanzo si presenta come una storia “vera” , in cui gli eventi documentati si intrecciano con le emozioni e i pensieri dei protagonisti, in cui lettori – giovani e meno giovani – possono riconoscersi. Un grazie sincero a tutti – organizzatori, autrice, docenti e studenti – per questo bell’esempio di partecipazione, per questo autentico …”scambio culturale” !

Condividi su... <br>Share on Facebook
Facebook
0Share on Google+
Google+
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: