Dirty Walls o Creativi di tutto rispetto

Punteggio articolo
[Voti: 0 Media voto: 0]
image_pdfimage_print

Si è svolta nella settimana 27-30 maggio 2019 la valutazione degli elaborati pervenuti per il concorso di idee DIRTY WALLS O CREATIVI DI TUTTO RISPETTO della Soprintendenza per i beni culturali.

Sono stati visionati 19 elaborati grafici, realizzati da studenti di 3 istituti scolastici trentini: Istituto delle Arti – Liceo Depero, Rovereto; Liceo Rosmini, Rovereto; Istituto Marie Curie, Pergine. A questi si aggiungono alcune proposte di ‘slogan’ inviate da studenti dell’Istituto agrario di San Michele all’Adige.

La Commissione ha lavorato al fine di individuare gli elaborati considerati più funzionali alla campagna di sensibilizzazione per il contrasto al vandalismo urbano rivolta ai giovani, che la Soprintendenza intende realizzare prossimamente.

Per l’iniziativa di sensibilizzazione peer to peer, che la Soprintendenza per i beni culturali intende promuovere per l’inizio del prossimo anno scolastico, con supporti diversi e nel quadro di un’iniziativa di comunicazione coordinata tra i diversi materiali.

Per il liceo sono stati premiati:

Strada, Cecilia Potrich, Sara Martina, Maddalena Baldo, Mounib Amal, Iris Hasanaj – 4’CS, Liceo Rosmini, Rovereto,
Muro proibito, Chiara Maranelli e classe 4°DM, Liceo Rosmini, Rovereto.

Condividi su... <br>Share on Facebook
Facebook
0Tweet about this on Twitter
Twitter
Share on LinkedIn
Linkedin
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: