Public History 2.0

image_pdfimage_print

Imparare ad analizzare e produrre materiali di argomento storico sul web.

Proposta di attività di formazione-lavoro per l’anno scolastico 2017-2018

L’attività di formazione scuola lavoro che la Fondazione Museo storico del Trentino propone si rivolge alle classi terze delle scuole secondarie superiori e si configura come una serie di attività teoriche e pratiche finalizzate alla produzione e diffusione di materiali inerenti la storia locale e l’approccio critico alle fonti, tali materiali saranno realizzati per essere diffusi attraverso i social network.
Ciascuna delle classi coinvolte svolgerà infatti alcuni incontri con gli operatori della Fondazione Museo storico del Trentino al termine dei quali dovrà produrre dei contenuti che saranno pubblicati sulla pagina Facebook della Fondazione. Una forma di restituzione finalizzata ad aumentare sia la presenza della Fondazione sui social network che a diffondere sugli stessi contenuti culturali a divulgare un approccio critico nei confronti delle fonti sul web.

Primo incontro.

Durata: 2 ore (da svolgersi tra la fine di ottobre e quella di novembre).
Il contesto storico: Storia e istituzioni del Principato vescovile di Trento.
Attraverso l’analisi di documenti storici e mappe svolta da un operatore della Fondazione Museo storico del Trentino i ragazzi acquisiranno le conoscenze base per orientarsi nella storia e nella struttura amministrativa e politica dell’area trentino-tirolese nel corso dell’età moderna, con particolare attenzione alle vicende che riguardarono il Principato vescovile di Trento.

Secondo incontro.

Durata: 2 ore (da svolgersi prima delle vacanze di Natale).
Imparare l’uso critico delle fonti: Questioni di metodo.
Il lavoro dello storico si basa su metodo critico ovvero sull’interrogazione, il confronto e la contestualizzazione delle fonti, sia primarie che secondarie (comprese quelle sul web). Questa attività illustra come lavora uno storico e quali sono gli strumenti online che permettono un primo approccio con la ricerca delle fonti.
Al termine dell’incontro agli alunni saranno assegnati degli esercizi da svolgere in autonomia in vista dell’incontro successivo.

  • Web Quest
    I ragazzi divisi in gruppi dovranno analizzare alcuni siti ad argomento storico attraverso una scheda di lavoro e verificare quali sono quelli attendibili e quali non lo sono.
  • Inserisci le citazioni
    Sempre divisi in gruppi i ragazzi dovranno leggere un testo sulla «Guerra rustica» del 1525 ed inserirvi citazioni tratte dai documenti imparando a citare gli stessi nelle note a piè di pagina.

Terzo incontro.

Durata: 2 ore (da svolgersi entro la fine di gennaio).
L’operatore della Fondazione correggerà i due esercizi assieme ai ragazzi ed assegnerà loro l’incarico di iniziare la produzione di contenuti per i social network. La classe divisa a gruppi di 4/5 persone ciascuno dovrà creare alcuni post per Facebook che illustrino un argomento a scelta tra:

  • Come si valuta l’attendibilità di un sito web.
  • Come evitare di diffondere informazioni false sui social network.
  • A cosa servono e come sono fatte note e bibliografia in un testo.
  • Come usare il catalogo bibliografico trentino.

Naturalmente il post potrà riguardare un caso specifico che si reputa emblematico del tema trattato (ad esempio come si valuta l’attendibilità di uno specifico sito web).
I ragazzi potranno svolgere la consegna nel modo che sembrerà loro più opportuno. A titolo di esempio si indicano alcune possibilità:

  • solo testo: per quanto questa modalità consenta di trattare nel dettaglio uno degli argomenti sopra proposti, è, evidentemente la meno indicata per i social network dove si privilegiano immagini e testi brevi.
  • una o più immagini da sole o corredate da testo: possono essere fotografie di schemi o disegni, infografiche, collage, meme.
  • una breve presentazione, anche animata (ad esempio, online, è possibile utilizzare Prezi).
  • un video contenente immagini fisse o in movimento e audio: esistono diversi programmi per realizzare questo genere di prodotti.
  • un video realizzato con smartphone.
  • un video realizzato con altri strumenti.

I contenuti realizzati dai ragazzi saranno da loro inviati (se necessario con We Transfer) alla email edu@museostorico.it e se saranno giudicati idonei verranno pubblicati sulla pagina Facebook della Fondazione Museo storico del Trento, dove potranno essere “votati” e condivisi.

Quarto incontro.

Durata: 4 ore. (da svolgersi a Febbraio o entro la metà di marzo)
L’incontro si svolgerà presso le Gallerie di Piedicastello dove gli alunni visiteranno la mostra della Fondazione Museo storico del Trentino
La classe dovrà realizzare, sempre con la modalità che preferisce, un post in cui si illustrerà un aspetto della mostra (può essere un approfondimento sui contenuti, oppure sull’allestimento o altro). Se il post sarà ritenuto idoneo e di buona qualità sarà pubblicato sulla pagina Facebook della Fondazione Museo storico del Trentino, con l’indicazione, ovviamente, degli autori del lavoro.

Durata e costi

La durata complessiva del progetto sarà di 40 ore.
Il costo è di circa €100 per classe per coprire le spese sostenute dalla Fondazione Museo storico del Trentino (ovvero per pagare gli operatori che seguono le classi negli incontri a scuola).