Prenotazioni spettacolo musicale “Ogni favola è un gioco”

Prenotazioni per lo spettacolo del 21 e 22 maggio 2024 ore 20:30 presso Teatro Zandonai di Rovereto realizzato dagli studenti del Liceo Rosmini di Rovereto

LINK per accedere ai moduli di prenotazione per le due serate del 21 e 22 maggio 2024 ore 20:30

“OGNI FAVOLA E’ UN GIOCO” Martedì 21 maggio 2024 ore 20.30

“OGNI FAVOLA E’ UN GIOCO” Mercoledì 22 maggio 2024 ore 20.30

 

Il Liceo A.Rosmini presenta

“Ogni favola è un gioco”

Spettacolo teatrale con musiche live di Edoardo Bennato e dei Pooh

 

Teatro Zandonai

Martedì 21 maggio ore 10.00 (riservato agli studenti della scuola)

Martedì 21 e mercoledì 22 maggio ore 20.30 (Costo adulti 10 euro, studenti sotto i 19 anni e bambini biglietto gratuito); l’incasso sarà devoluto all’AIL Trento, Associazione italiana contro le leucemie)

                               

Ideazione e regia: Biancamaria Toldo

Realizzato con la collaborazione di:

Lucio Zandonati (Associazione Culturale Apocrifi)  Luciano Corradini, Mirko Vezzani e Roberto Marchione (Scuola Musicale Jan Novák), Elisabetta De Luca, Anffas Trentino Onlus

Scenografie a cura di Alessandra Tavola (Liceo Rosmini Rovereto e Alessia Todeschi (Liceo d’Arte Vittoria di Trento)

 

I protagonisti sono gli studenti di una scuola superiore che, partendo da una lettura comparata di Pinocchio e Peter Pan, ricaveranno dai due testi, insieme alla loro docente di letteratura italiana, temi e messaggi educativi importanti, riscopriranno il senso delle cose, le loro passioni e i propri sogni. Tutto questo in un momento storico molto delicato e difficile per le giovani generazioni. La rilettura dei testi in chiave contemporanea ha permesso ai ragazzi di riflettere su  problematiche e questioni che spesso generano in loro ansia e disagio: la noia, la depressione, la trasgressione, la facilità, il bullismo, la parità di genere, il rapporto genitori-figli, l’influenza dei social. Lo spettacolo si strutturerà in parti recitate, cantate e suonate rigorosamente dal vivo, utilizzando la canzone d’autore italiana (principalmente l’album “Burattino senza fili”, “Sono solo canzonette” e “E’ arrivato un bastimento di Edoardo Bennato e brani dal Musical “Pinocchio”  con testi e musiche dei Pooh).

Per i 120 ragazzi coinvolti, questo progetto rappresenta un’esperienza altamente formativa, in quanto permette loro di acquisire competenze molto importanti: conoscere e gestire le emozioni, lavorare e progettare in team, fare nuove conoscenze, gestire le relazioni e la comunicazione, conoscere alcune opere letterarie e alcuni  grandi interpreti del cantautorato italiano.

Questa esperienza ha sicuramente avvicinato molti  studenti al mondo del teatro permettendo loro di non essere soltanto fruitori passivi di spettacoli, ma diventare essi stessi fautori di un processo che li ha visti protagonisti attivi e creativi. Ho scelto, per questa occasione, di  partire dai  testi di Pinocchio e Peter Pan, perché essi offrono molti spunti per comprendere la realtà contemporanea e permettono di affrontare molti temi vicini al mondo giovanile.

La referente

Prof.ssa Biancamaria Toldo